venerdì 18 agosto 2017

LADRI Barzellette

 LE MIGLIORI  60 barzellette sui LADRI  

Stanotte ho sorpreso un ladro in casa mia che cercava i soldi e così abbiamo iniziato a cercarli insieme. 


 Anoche, un ladrón entró a mi casa en busca de dinero.
 Me desperté y nos pusimos a buscar los dos.

            **************
Gesù ti guarda!
Un ladro entra di notte in una casa. Alla luce della lampadina tascabile inizia
a frugare nei cassetti. Ha appena trovato lo scrigno dei gioielli quando una voce
dal nulla esclama:
"Gesù ti guarda!"


 Il ladro sobbalza, spegne la pila e resta in ascolto. 
Nessun rumore. Allora siconvince di aver avuto un'allucinazione, scuote il capo e ricomincia a frugare.

Si avvicina allo stereo e di nuovo la voce di prima esclama "Gesù ti guarda!".

Allora il ladro deciso a scoprire da dove viene la voce gira intorno la pila
tascabile fino a scoprire una gabbia in un angolo con dentro un pappagallo.



Il ladro si avvicina al pappagallo e gli chiede:
"Sei stato tu a parlare?"

"Si" risponde il pappagallo. "L'ho fatto per avvertirti!"
"Come ti chiami?" fa il ladro
"Mosé!" risponde il pappagallo
"Mosé? Che nome! Che razza di gente può chimare un pappagallo Mosé?"
"Probabilmente la stessa gente che può 
chiamare Gesù un rottweiler..


Jesus is watching you!
     
 A burglar broke into a house one night, his goal was to take something small and valuable.
While he was searching through the stuff he heard a  voice "Jesus is watching you."
 He stopped for a moment and said to himself "This must be a voice from my old sunday school."

When he heard nothing more after a bit, he shook his head, promised himself a vacation after the next big score, then clicked the light on and began searching for more valuables.
 Just as he pulled the stereo out so he could disconnect the wires, clear as a bell he heard,"Jesus is watching you."

Freaked out, he shone his light around frantically, looking for the source of the voice.
Finally, in the corner of the room, his flashlight beam came to rest on a parrot. 

"Did you say that?", he hissed at the parrot.

"Yep," the parrot confessed, then squawked, "I'm just trying to warn you."

He said to the parrot "What is your name?" 
The parrot replied "Moses"
The robber then said "What kind of silly people would name there parrot Moses?"
The parrot looked up and said "The same people who named the
rottweiler jesus!"


Entra un ladrón a la media noche en una casa a robar.
Cuando estaba escudriñando por la cocina y se dirigía hacia el comedor en busca de la platería, oye una voz que le dice: ¡Jesús te esta mirando!

Entonces, el ladrón se asusta,apaga la linterna y se queda quieto.
Luego como ve que no ocurre nada continúa.
Y de nuevo oye  la voz que le dice: ¡Jesús te está mirando!

El ladrón se sobresalta, apaga la linterna e inmediatamente se pone a averiguar de dónde sale esa voz.

El ladrón  encendie nuevamente su linterna y ve que la voz viene de un loro que estaba en una jaula.

 El ladrón le dice:Eres tu quien hablò?
 El loro responde: Si,queria solo avisarte.
- ¡Ahhh que susto me diste! ¿Cómo te llamas lorito? 
El loro le responde: "Me llamo Moises."

Moises es un nombre extraño para un loro.
Y el loro le contesta:"Más extraño es el nombre Jesús para un
rottweiler."


http://frasidivertenti7.blogspot.it/2016/07/alcool-barzellette.html







Y entoces Pilatos preguntò a la multitud:
¿A quièn suelto?
El pueblo clamaba:
¡A Barrabàs,el ladròn!

Y tràs màs de 2000 años,el pueblo sigue eligiendo a los LADRONES.




http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/12/matrimonio-frasi-divertenti.html

http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/12/uomini-frasi-divertenti.html


En los paìses musulmanes
los ladrones son "amputados"
en Finlandia son "imputados"
y en España son DIPUTADOS.



http://frasidivertenti7.blogspot.it/2017/08/le-migliori-barzellette-sui-dottori.html

http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/10/amore-frasi-divertenti.html

Giudice : Lei è di nuovo qui?
Imputato :È colpa mia se lei non fa carriera?


http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/12/donnefrasi-divertenti.html


 Come proteggersi dai ladri in casa.

 I ladri hanno due priorità: rubare e uscire di casa il più rapidamente possibile.

 Non bisogna lasciare tutti i soldi nei posti in cui il ladro cercherà prima: cassetti, cassettiere, scrivanie, armadi, cassetta di sicurezza, scatole, contenitori di monili, borse.

 
Se un ladro non riesce a trovare soldi e oggetti di valore nei luoghi soliti, potrebbe mettere tutta la casa sottosopra facendo anche dei danni,quindi continuerà a cercare finchè non trova qualcosa.

La migliore strategia è di lasciare qualche soldo in luoghi evidenti, in modo che vengano trovati abbastanza facilmente.
Se il ladro crede di aver trovato il denaro  è meno propenso a continuare a cercare


Quando si tratta di nascondere gli oggetti di valore, il suggerimento è quello di contrassegnare una busta in un cassetto facilmente accessibile o con la scritta oggetti in banca, e all’interno un foglio con un elenco di gioielli.


i primi posti in cui ladri rovistano alla ricerca di qualcosa sono gli armadi, i cassetti, il retro dei quadri o la zona al di sotto dei tappeti, evitate di nascondere lì i vostri oggetti preziosi.

 Non condividete sui social network ogni momento della vostra vacanza a partire dalla partenza: i ladri usano anche questi strumenti per studiare al meglio l’obiettivo dei propri furti.





http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/10/lezioni-per-far-carriera-jajaja.html


http://vacanzedafavola7.blogspot.it/2014/12/thailandia-puket.html





Un ladro entra in una casa isolata dove trova una giovane coppia che dorme tranquillamente.
Lega l’uomo sulla sedia da un lato della stanza e lega la donna sul letto dal lato opposto.

Si avvicina alla giovane donna e le sussurra qualcosa all’orecchio...poi va di corsa in bagno.

Il marito, a fatica, si avvicina con la sedia alla moglie e mormora:
– Cara questo è appena scappato dalla prigione, ho visto che ti ha baciata sul collo… probabilmente non vede una donna da anni… qualunque cosa ti domandi obbedisci e fai finta che ti ti piace, è una questione di sopravvivenza, sii forte, ti amo.

La moglie mezza nuda, si sposta il bavaglio e dice:
– Caro, sono felice che tu la prenda così, ma non mi ha baciata sul collo… mi ha
sussurrato che sei carino e mi ha chiesto se avevamo della vasellina in bagno… si forte, ti amo! 


http://frasidivertenti7.blogspot.it/2017/07/le-migliori-barzellette-sulle-banche.html

Un hombre escapa de la prisión donde ha estado por 15 años.
Entra a una casa a buscar dinero y armas...y encuentra a una pareja joven en su cama...
Le ordena al tipo que salga de la cama y lo amarra a una silla...

Mientras amarra a la mujer a la cama se le monta encima y la besa en el cuello, entonces se levanta y se va al baño.
Mientras EL está en el baño,el esposo le dice a la mujer:
Mi amor escucha, este hombre es un convicto que ha escapado, mira su ropa!
Probablemente pasó mucho tiempo en la prisión y no ha visto una mujer en años...
Lo vi cuando el besó tu cuello,si el quiere tener sexo, no te resistas,no te quejes, haz todo lo que el te ordene!
 Satisfacelo sin importar lo que el te pida...

Este tipo probablemente es muy peligroso y si se molesta nos puede matar a los dos...!
Se fuerte MI AMORR - ''TE AMO''


Y la mujer le responde:
Él no estaba besando mi cuello, me susurraba algo en el oido..!
me dijo que EL es Gay que le pareciste lindo y bello ...y me preguntó si teniamos Vaselina????
Yo le dije que estaba en el baño...!
¡¡ Se fuerte!!
MI AMOR , Yo Tambien ''TE AMO''.
 

DIVERTENTE VIDEO Canadian police chase






A man escapes from a prison where he's been locked up for 15 years.
 He breaks into a house to look for money and guns. Inside, he finds a young couple in bed. He orders the guy out of bed and ties him to a chair.

While tying the homeowner's wife to the bed, the convict gets on top of her, kisses her neck, then gets up and goes into the bathroom.

While he's in there, the husband whispers over to his wife: "Listen, this guy is an escaped convict. Look at his clothes! He's probably spent a lot of time in jail and hasn't seen a woman in years. I saw how he kissed your neck. If he wants sex, don't resist, don't complain... do whatever he tells you.

Satisfy him no matter how much he nauseates you. This guy is obviously very dangerous. If he gets angry, he'll kill us both. Be strong, honey. I love you!"

His wife responds: "He wasn't kissing my neck. He was whispering in my ear. He told me that he's gay, thinks you're cute, and asked if we had any Vaseline.
 I told him it was in the bathroom. Be strong honey. I love you, too!"

http://frasidivertenti7.blogspot.it/2015/12/film-frasi-divertenti.html


http://frasidivertenti7.blogspot.it/2015/01/amore-barzellette.html




Confessioni di un ladro!

Voglio raccontare la vita di un ladro ma soprattutto far capire alla gente quanti errori si commettono nelle proprie case, rendendo facile la vita ai ladri.

“Ho fatto il ladro per tre anni: adesso vi spiego come difendere casa vostra”.
 
Se uno ha l’allarme, non deve metterlo solo quando va in vacanza, deve metterlo anche se esce per mezz’ora.

Ma se non avete l’allarme, c’è una cosa semplicissima da fare, che può sembrare banale e invece è un’ottima difesa; quando uscite lasciate una luce accesa.
Meglio ancora, lasciate accesa una luce e il televisore.

State certi che un ladro lì non entra, perché non può sapere se c’è qualcuno in casa o no!”


Un’altra cosa ottima sono le inferriate: se ci sono le inferriate, il ladro va all’appartamento dopo, non certo a quello, a meno che abbia avuto la soffiata che dentro c’è qualcosa di grosso valore.
 Solo in quel caso va attrezzato per tagliarle, ma è molto raro.

C’è un’altra cosa che i ladri temono molto: il vicinato.
I vicini, mi creda, sono il miglior antifurto: se la gente vede un estraneo in cortile o sulle scale, non deve far finta di niente, deve chiedere.
Il ladro se si sente osservato se ne va.
Va bene chiamare i carabinieri, ma spesso arrivano dopo venti minuti: meglio far capire subito al ladro che lo si sta controllando.


Innanzitutto dovete capire che i ladri non sono stupidi: sanno che la gente si può insospettire se uno va in giro vestito di nero e con modi sospetti.

Quando facevamo i furti, c’era innanzitutto il rito di andare a lavare e lucidare l’auto che usavamo, questo sempre, perché se la gente vede girare in un quartiere un’auto rotta e sporca, pensa subito che siano ladri.

 Invece se si usa un’auto pulita e ordinata no, poi è fondamentale vestirsi bene,con abiti da ragazzi normali, da bravi ragazzi, essere puliti e con la barba rasata: la gente che ci incrocia deve pensare che siamo amici di qualche vicino, non dei ladri”.

Il 90% dei ladri agisce nella fascia oraria tra il tramonto e le otto - nove di sera, perché dopo quell’ora la maggior parte della gente è in casa. Io vi parlo di questo 90% di ladri.

Una volta scelta la zona,si comincia a girare in auto quando fa buio e si osservano le tapparelle delle finestre.

 Si cerca di capire se nell’interno la luce è spenta.
Questo è sempre il primo passo.
Una volta individuato un appartamento o una villetta in cui sembra che le luci siano spente (e dunque che sia vuoto in quel momento) si passa all’azione.

Di solito si agisce in tre o quattro.
Uno scavalca la cinta e porta con sé un lungo cacciavite a taglio.
Se è una villetta, fa il giro per controllare che tutte le luci siano spente, se è in in palazzo apre facilmente il portone d’ingresso,sale al piano dell’appartamento individuato, cerca di identificare la porta che corrisponde alle finestre viste dalla strada.

Se c’è il nome scritto sulla porta, scende giù e suona il citofono 4 o 5 volte per assicurarsi che nessuno risponda;se non c’è il nome suona direttamente alla porta”.

Il ladro è vestito bene, se qualcuno apre, chiede se abita lì Andrea o inventa qualche altra richiesta di informazione e poi se ne va gentilmente, cambiando obiettivo”.

Se non risponde nessuno allora si passa all’azione: anche il secondo scavalca la cinta, mentre il terzo fa da palo e il quarto resta in auto.
Si cerca dall’esterno un modo per arrampicarsi, di solito si usano i pluviali o i tubi del gas.

 Si deve essere agili, ci si arrampica in 10 secondi e quelli sono l’unico momento in cui si rischia.
Poi, raggiunto il balcone, ci si accovaccia e col cacciavite si comincia a sollevare la tapparella, poi si apre la finestra.

E’facile perché tutte le finestre si aprono verso l’interno della casa.
Una volta aperta, si sta alcuni secondi ad ascoltare che dall’interno non provengano rumori, poi si entra.

Se apri la finestra e ti trovi davanti un cane grosso che ringhia, di solito è meglio mollare il colpo subito.

 
Il tempo che si sta in una casa sono due o tre minuti, non di più.
Però c’è chi, se trova una cassaforte, si ferma anche mezz’ora per cercare di aprirla. Dipende dai ladri.


Un ladro appena entra va subito in camera da letto, perché quasi tutti tengono l’oro lì.
Si prende una federa e si comincia a buttare dentro tutto  quello che si trova che può essere di valore.

Se non si trova nulla, si passa alle camere dei figli e alla sala.
Se non si trova nulla, si punta al computer portatile o all’ipad o all’iphone.

Un ladro guarda se c’è l’antifurto: perché andare a rubare in una casa con l’allarme quando ce ne sono tante che non lo hanno? 
Se proprio si deve, allora si tenta perché spesso la gente mette l’antifurto quando va 15 giorni in vacanza, ma non quando esce un’ora per andare a prendere il figlio a calcio. E i ladri questo lo sanno.

Un ladro sa bene la differenza tra furto e rapina.
 Molti specie gli albanesi, portano dietro il coltello, ma lo fanno per tagliare i materassi e per cercare l’oro, non per aggredire.
Però è bene sapere che possono averlo, io non l’ho mai portato con me, mai.

Una volta compiuto il colpo si va ai negozi compro-oro compiacenti che ti cambiano gli oggetti in oro senza chiederti documenti, però ultimamente i controlli sono aumentati ed è diventato più difficile.

Anche si va dai nomadi, in un campo qui in zona.
I nomadi sono professionali: tu arrivi, entri in queste case, alcune sono elegantissime, ti fanno sedere a un tavolo, ti offrono da bere, prendono il bilancino, controllano l’oro, scartano quello che non è oro, poi pesano e ti fanno il prezzo.
Tu esci con i contanti in mano.


 L’argento non vale quasi nulla.
Se guardate lungo certe strade, le trovate piene di oggettini di argento: dopo aver rubato, si controlla la refurtiva e si scarta tutto quello che non è oro gettandolo dal finestrino dell’auto.
L’argento lo pagano solo 30 centesimi al grammo, non ne vale la pena a meno che proprio non trovi niente d’oro.

Una volta ero con un ucraino, siamo entrati in una casa e tutto sembrava tranquillo.
Poi lui ha aperto la porta della camera e si è trovato davanti un grosso cane che ringhiava…
Ha richiuso la porta, è corso in frigorifero, ha preso degli affettati, è tornato indietro e glieli ha lanciati. E’ finita che il cane è stato tranquillo vicino a noi mentre frugavamo in camera da letto.


I segni sui citofoni è una vera bufala, e anche quella delle cassette della posta, perché non è detto che chi non ritira la posta non sia in casa, specie oggi che ti riempiono la cassetta di volantini.
 Però può darsi che qualcuno guardi anche a queste cose, dunque è meglio svuotarle.




http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/10/scuola-frasi-divertenti.html

 FRASI SUI LADRI

A rubar poco si va in galera, a rubar molto si fa carriera.

 I ladri di beni privati passano la vita in carcere e in catene, quelli di beni pubblici nelle ricchezze e negli onori.


I ladri poveri sono ladri perché sono poveri.

I ladri ricchi sono ricchi perché sono ladri.

Per prendere un ladro ce ne vuole un altro.


Ambidestro. Capace di rubare con tutte e due le mani.

In casa dei ladri non si ruba.


 Lasciare la luce accesa in cucina o nell’ingresso, perché così i ladri credono che tu sia a casa e non vengono a rubare, anche se i ladri ormai useranno altri criteri, visto che tutti lasciano le luci accese quando escono; e poi chi ci può credere che una famiglia passa tutta la serata nell’ingresso?

 Si può talvolta far cosa pienissimamente legale ed essere al tempo stesso un solenne ladro.

L'occasione fa l'uomo ladro.

 Il complice di un ladro è come il ladro
.

È disonesto rubare molto a qualcuno ma è consentito prelevare qualcosa a molti.

 Il torto di molti ladri in faccia al pubblico e alla giustizia è quello di non aver rubato abbastanza per celare il furto.


Roba rubata com'è venuta è andata.

Non basta saper rubare, bisogna saper nascondere.


Nessun ladro è ladro finché non è scoperto.

Il privilegio di trovarsi dappertutto a casa propria appartiene solo ai re, alle puttane e ai ladri


Se vuoi fare il lavoro del rapinatore non devi avere affetti o fare entrare nella tua vita niente da cui non possa sganciarti in 30 secondi netti se senti puzza di sbirri dietro l'angolo. 


http://frasidivertenti7.blogspot.it/2017/05/barzellette-sul-cibo.html

Pregunta el juez al acusado:
¿Así que robó las barras de pan porque tenía hambre?
Sí señor juez.
¿Y por qué además se llevó el dinero que había en la caja?
Porque no sólo de pan vive el hombre. 




Le dice un amigo a otro
- Antes, todas las mujeres iban detrás de mí.
- ¿y ahora por que no?
- Es que ya no robo bolsos. 


            ********
 - Estoy leyendo un libro que se llama "La honestidad y otros valores"
- Que bueno, ¿dónde lo compraste?
- Lo robé en la librería de aquí al lado.





http://frasidivertenti7.blogspot.it/2015/02/san-valentino-frasi-divertenti.html http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/09/funny-videos.html



http://frasidivertenti7.blogspot.it/2015/05/ex-frasi-divertenti.html
http://frasidivertenti7.blogspot.it/p/come-diventare-ricco.html


LINKS DI QUESTO BLOG

Nessun commento:

Posta un commento