Tutti vendiamo qualcosa

Tutti vendiamo qualcosa a qualcuno ogni giorno, che si tratti di un prodotto, un servizio, soluzioni, noi stessi e le nostre conoscenze, abilità,esperienza.

Che si tratti del tentare di convincere il tuo capo a darti un aumento o tua moglie a lasciarti guardare la partita di calcio in tv,come chiunque,ogni giorno della vita sei impegnato in scambi che hanno come obiettivo la ricerca di un vantaggio.

Il
più importante segreto nell’arte del vendere è: scoprite quel che il cliente vuole ed aiutatelo ad ottenerlo.
 

  La gente non compra per ragioni logiche.
   Comprano per ragioni emotive
.                


Immagina che ogni singola persona che incontri abbia un cartello attorno al collo che dice: Fammi sentire importante.
Non solo avrai successo nelle vendite, ma avrai successo nella vita.


Quando la vendita viene conclusa, finisce l’ansia del venditore e comincia quella del cliente..

Se non ti prendi cura del tuo cliente, lo farà il tuo concorrente.

Pensate prima di tutto al modo migliore per fissare un appuntamento, e poi potrete studiare il modo migliore per vendere il vostro prodotto.

Il vendere è il lavoro più facile del mondo se vi impegnate con entusiasmo, ma diventa il più difficile se ve la prendete con comodo.

 Nulla uccide una vendita più velocemente della mancanza 

 di entusiasmo.

 Non c’è pozione o formula magica che ti farà vendere più velocemente   

 e più   facilmente – a meno che la tua formula sia un duro lavoro.   


La maggior parte della gente pensa che “vendere” è lo stesso che “parlare”.
 Ma i venditori più efficaci sanno che l’ascolto è la parte più importante del loro lavoro.

 
I venditori dovrebbero prendere lezioni dai loro figli. Cosa significa la parola ‘no’ per un bambino? Praticamente nulla.

Non si chiude una vendita ma si apre un rapporto, se si vuole costruire una prospettiva a lungo termine di successo aziendale.

Vendi la tua intelligenza e compra stupore.

Se potessimo vendere le nostre esperienze per quello che ci sono costate, saremmo tutti milionari.

 II comprare insegna a vendere. 

L’uomo non vende solo merci: vende se stesso e si considera una merce.

La pubblicità è un prezioso fattore commerciale: è il modo più economico per vendere merci, soprattutto se non valgono niente.




http://frasidivertenti7.blogspot.it/p/come-diventare-ricco.html

TECNICHE DI VENDITA

  La domanda che ogni cliente si pone: Io cosa ci guadagno?
 Il tuo prodotto o servizio deve soddisfare un determinato beneficio e diventi un vero vantaggio per il tuo cliente. Questo farà la differenza.

 La maggior parte di noi pensa per immagini, allora devi imparare a sfruttare questa caratteristica facendo “immaginare” al tuo cliente le caratteristiche e vantaggi del tuo prodotto o servizio che vendi.


http://frasidivertenti7.blogspot.it/2016/05/cioccolato-frasi-divertenti.html

http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/12/matrimonio-frasi-divertenti.html

Le tue parole devono essere persuasive devono fare in modo che esse stimulano tutti i sensi: descrivi al cliente cosa proverà, cosa vedrà, cosa udirà o cosa gusterà. Spiega per bene cosa accadrà quando il cliente userà il tuo prodotto: “Prova ad immaginare…” 

È l’entusiasmo a convincere le persone prima di tutto, a portarle a credere in ciò che affermi.
 Prima di vendere  un prodotto o di un servizio, leggi  più informazioni possibile. Diventa esperto di quel prodotto o servizio.

 FAI QUALCOSA DI MEMORABILE!
 Se riesci a scoprire una cosa riguardante l'altra persona, e fare qualcosa di creativo e memorabile a questo proposito - puoi guadagnarti un appuntamento, costruire l'amicizia, creare sorrisi, e concludere una vendita.
 
http://frasidivertenti7.blogspot.it/2016/05/barzellette-sul-lavoro.html

http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/10/albert-einstein-frasi-celebri.html http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/10/marilyn-monroe-le-sue-frasi-piu-belle.html

http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/11/dietafrasi-divertenti-e-i-trucchi-per_19.html


http://frasidivertenti7.blogspot.it/2014/11/avvocati-barzellette-divertenti.html

Nessun commento:

Posta un commento